La nascita della moderna didattica pianistica

La nascita della moderna didattica pianistica
Autore: Macrì Chiara
Titolo: La nascita della moderna didattica pianistica
Disponibilità: Immediata
ISBN: 978-88-99778-00-2
Pagine: 200
Anno: 2016
Codice: GZ0136
Formato: 17 x 24
Prezzo: 18,00€
Pz:     - O -   Aggiungi alla lista
Confronta

La presente pubblicazione vuole offrire uno sguardo analitico sui trattati e metodi pianistici scritti dalla fine dell’Ottocento al primo Trentennio del Novecento. In tale arco temporale, sulla scia di una forte spinta razionale e scientifica, nasce e si sviluppa una nuova sensibilità nella didattica che avvia l’età pianistica moderna. Quanto indicato nei trattati e nei metodi dei maestri del primo Novecento costituisce, ancora oggi, la base della tecnica pianistica. Per tale ragione, oltre ad aver esaminato i singoli trattati, di cui vengono riportati la struttura e i concetti fondamentali, si sono contestualizzati i contenuti e gli autori attraverso un confronto con le contemporanee scuole pianistiche in modo da individuare il percorso che ha portato alla nascita della moderna didattica pianistica.

Il libro è articolato in tre capitoli e due appendici. Nel primo s’indaga sul momento storico in cui avviene il cambiamento di paradigma nell’insegnamento; nel secondo si analizzano i trattati dei maestri del primo Novecento che, per la prima volta nella storia della musica, compiendo una vera e propria rivoluzione nella didattica pianistica, affiancano l’insieme delle tecniche volte a favorire la migliore esecuzione possibile a conoscenze di carattere scientifico e fisiologico; nel terzo si esamina una nuova generazione di trattati basati su innovativi sistemi di ricerca e analisi che, per il profilo critico, si differenziano dagli immediati predecessori. Le due appendici, una sull’anatomia dell’arto predisposto alla funzione pianistica, l’altra sui meccanismi che presiedono al controllo motorio, offrono al lettore strumenti utili per la migliore comprensione dei contenuti espressi nei trattati e nei metodi esaminati.

L’obiettivo finale è di sollecitare quanti si occupano del pianoforte a rivolgere attenzione alla vasta letteratura prodotta dalla nascita dello strumento a oggi sui diversi metodi d’insegnamento e sulle conquiste scientifiche applicate alla didattica. Come sta accadendo per tutte le discipline, anche per l’insegnamento dello strumento musicale si svilupperebbe una nuova attenzione sulla base della pedagogia, psicologia, tecnologia e delle scienze per ricontestualizzarne il valore e la specificità nel panorama pedagogico-didattico della società contemporanea. Provata l’importanza di comprendere i meccanismi utili all’esecuzione, sarebbe auspicabile che anche nei conservatori italiani fosse inserito lo studio dell’Anatomia e della Fisiologia e si allestissero opportuni laboratori in cui studiare, per ogni strumento, i movimenti e i processi che generano il suono. L’acquisizione di una più consapevole conoscenza dell’atto performativo scoprirebbe nuovi orizzonti alla didattica musicale.

Chiara Macrì, pianista e musicologa, è stata contrattista presso il DAMS dell’Università di Bologna e dell’Unical. Ha collaborato con il Teatro Comunale di Bologna e con le Facoltà di Medicina e Chirurgia di Bologna e di Milano, rappresentando quest’ultima, nel 2003, al Congresso della Società Italiana di Anatomia e al Workshop internazionale di Münster. È docente di Corsi Nazionali di Formazione riconosciuti dal MIUR ed è direttore della Biblioteca dell’A.M.A. Calabria, attualmente insegna Storia della Musica per didattica presso il Conservatorio Statale di Musica «Fausto Torrefranca» di Vibo Valentia. Dottore di Ricerca in Musicologia e Beni musicali presso l’Università di Bologna, è coautrice di diversi articoli per riviste internazionali tra cui «Italian Journal of Anatomy and Embryology» e «Medical Problems of Performing Artists».

Ha pubblicato I grandi Maestri di pianoforte del Sette-Ottocento (2008), Sebastiano Guzzi (2012), Il formulario del pianista di Giovanni Sgambati (2014), Suoni di carta del 900 per una didattica della musica contemporanea (2015).

Scrivi una recensione

Nome:


La tua recensione: Note: Non inserire codice HTML!

Valutazione: Pessimo           Buono

Inserisci il codice nel box sottostante:



Giancarlo Zedde Editore, via Duchessa Iolanda 12, 10138 Torino - Italy tel (0039) 011 4331241 fax 011 19790468. P. I.V.A. 07276200016, C. F. ZDD GCR 54R27L219N